INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Con riferimento ai visitatori del sito www.mcstudiolegale.com, informiamo che, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito “GDPR 2016/679”), recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO – RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Il Titolare e Responsabile del trattamento è MC Studio Legale Associato nella persona degli avv.ti. Andrea Montanari e Carlo Casali,  domiciliati per la carica in Bologna, Via Dante 34.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

I dati di navigazione vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione. I dati personali forniti dagli utenti che vogliano usufruire dei servizi dello studio o che inviano richieste di contatto o inoltrano il proprio curriculum vitae sono utilizzati al solo fine di soddisfare o dare riscontro alle richieste trasmesse e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario. La “base giuridica” ai sensi del Regolamento che legittima la raccolta e il trattamento di questi dati personali è costituita dall’esecuzione del servizio espressamente richiesto dagli utenti. Lo Studio potrà trattare i dati personali degli utenti nel perseguimento dei “legittimi interessi” propri o di terzi, ad esempio a fini meramente esemplificativi e non esaustivi per la gestione di eventuali contenziosi, contestazioni, controversie, reclami, nonché di tutela dei propri sistemi informativi, oltre che per adempiere alle disposizioni di legge e normative applicabili. I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito sono curati dai membri e collaboratori dello studio. I dati forniti non saranno comunicati all’estero, se non previo esplicito consenso o per adempiere ad obblighi di legge. 

Lo Studio potrà trattare i Suoi dati anche per informarLa di eventuali iniziative organizzate, promosse o partecipate da MC Studio Legale Associato o da LAETA Consulting Network, di cui lo Studio fa parte.

MODALITÀ DI TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE DEI DATI

Il trattamento dei dati sarà svolto in forma  automatizzata, a mezzo del nostro sistema informatico, per il tempo strattamente necessario a conseguire le finalità sopra descritte e saranno conservati fino al momento della disiscrizione dal servizio.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI

I dati personali non saranno diffusi nè comunicati a terzi nè trasferiti all'estero.

DIRITTI DELL’INTERESSATO

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento, quando ne ricorrano i presupposti di legge, di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, chiederne la rettifica, l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la limitazione del trattamento, la portabilità dei dati (artt.15-22 del Regolamento). L’utente ha altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati, nonché di opporsi, sempre per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste possono essere rivolte all’indirizzo e-mail: segreteria@mcstudiolegale.com

Gli utenti potranno inoltre, in relazione ai trattamenti di dati personali qui descritti, inviare reclami al Garante per la Protezione dei Dati Personali (www.garanteprivacy.it)

News dello studio

giu1

01/06/2021

CONSENSO INFORMATO: NIENTE RISARCIMENTO DANNI SE IL PAZIENTE NON DIMOSTRA CHE AVREBBE RIFIUTATO L'INTERVENTO

Con la recente ordinanza n.12593 del 12 maggio 2021, la Corte di Cassazione Civile torna a pronunciarsi su un caso di risarcimento danni dovuto da mancanza di informazione o, meglio, da violazione del

mag18

18/05/2021

LA CORTE COSTITUZIONALE RIALLINEA LA RIFORMA FORNERO AL PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA

Con la recente pronunzia n.59 depositata il 1 aprile 2021, la Corte Costituzionale accoglie i rilievi di sospetta incostituzionalità formulati dal Tribunale di Ravenna sull’ art.18 della

mag17

17/05/2021

I RAPPORTI TRA NORME IN MATERIA SUCCESSORIA E POLIZZE VITA

Con la sentenza del 30 aprile 2021 n. 11421 la Suprema Corte di Cassazione, a Sezioni Unite Civili, ha chiarito in via definitiva i rapporti tra norme successorie e polizze vita, risolvendo contrasti